2

Grundig V30 riparazione e taratura Bias

Dopo il V20, non poteva mancare il suo successore, arrivato nello stesso pacco. Come anticipato nell’altro articolo, vedremo anche la taratura del Bias, identico al V20 sia per punti di misura che per valori.

Grundig V30

Grundig V30

Anche questo Grundig V30 è esteticamente perfetto. Un canale ha i finali saltati. Andiamo ad aprire.

apertura

apertura

Rimuoviamo le 4 viti a testa cieca laterali. Non occorre, al solito, togliere viti posteriori.

panoramica

panoramica

Cominciamo a prendere d’occhio i finali. Dalla foto capiamo l’originale blocco dei transistor sull’aletta di raffreddamento. Dovremo rimuovere, alzandolo, il fermo a mollette di rame.

finali e drivers

finali e drivers

Nell’ ordine: finale, driver, regolatore, driver, finale.

cablaggio

cablaggio

Dovendo rimuovere il frontalino, cominciamo a togliere tutti gli spinotti, fortunatamente colorati,

frontale interno

frontale interno

rimozione base

rimozione base

Queste le viti da rimuovere per togliere il pannello posteriore. A differenza del V20 nel Grundig V30 non c’è una situazione box in box.

Per chi non l’avesse capito, le mani nella foto non sono le mie… ma della mia collaboratrice preferita…

interno viti

interno viti

Con l’occasione puliamo i cursori e rimuoviamo anche le viti in figura.

circuito sotto

circuito sotto

Dissaldiamo finali e drivers… fortunatamente sono saltati “solo” i finali (BD203 e BD204).

schema stadio finale

schema stadio finale

Di equivalenti ce ne sarebbero diversi: fondamentale prenderli con lo stesso identico guadagno (hfe).

pulizia.

pulizia.

Una volta sostituiti, puliamo con la trielina. Per sicurezza sono state misurate anche le resistenze ed i diodi in prossimità dei transistor finali.

sostituzione dopo

sostituzione dopo

taratura  bias 1

taratura bias 1

Rimontiamo il tutto. Cabliamo esattamente come da figura, compresa la posizione delle fascette rosse. I cavi fanno lo stesso identico percorso dell’apertura. Per il bias, i cerchi indicano i trimmer di regolazione: il destro per il canale destro ed il sinistro per il canale sinistro. Le frecce indicano i punti dove ci posizioneremo col multimetro .

istruzioni

istruzioni

Il tutto è riportato dal manuale della casa. Inutile commentare ulteriormente.

taratura  bias 2

taratura bias 2

Cominciamo col lato sinistro. Ruotiamo fino a rilevare 20 mV. Notate a destra il cuginetto V20, anche lui, con l’occasione, tarato allo stesso identico modo.

taratura  bias 3

taratura bias 3

Se usate i “coccodrilli” per arrivare ad i punti A e B è meglio… non faremo danni…

taratura  bias 4

taratura bias 4

Qui si vede meglio.

taratura  bias 5

taratura bias 5

Ora il canale destro.

test

test

Al test tutto funziona alla perfezione.

Grundig V30 test finale

Grundig V30 test finale

Oltre che un bel suono, la macchina è davvero accattivante: una potenza discreta in così poco spazio.

marco

2 Comments

  1. eheheheh… avevi paura che qualcuno pensasse che ti metti lo smalto sulle unghie, eh? 🙂 🙂

Lascia un commento