11

Grundig Receiver R35 – Riparazione

01 R35 sul banco

Receiver R35 – Riparazione di un apparecchio formidabile

Oggi affrontiamo il tema della riparazione un Grundig Receiver R35 HiFi: un sintoamplificatore di ottimo livello della azienda fondata da Max Grundig a Fürth. L’apparecchio è ben messo esteticamente, procediamo all’analisi dei possibili guasti. Il primo è evidente: le luci non si accendono. Procediamo quindi all’apertura.

Notiamo subito al di sotto dell’apparecchio un aspetto importante: il mobile non è collegato “galvanicamente” allo chassis , tra pezzi che lo compongonoo è interposto un condensatore ceramico. Lo stesso è riscontrabile sullo schema elettrico.

03 condensatore tra coperchio e chassis

Receiver R35 -condensatore tra coperchio e chassis

Per aprirlo le viti da rimuovere nella zona sottostante sono quelle cerchiate nelle foto. Le altre non sono assolutamente da svitare.Per sfilare il coperchio, devono essere prima rimosse tutte le 5 manopole (tranne quella grossa a destra relativa al tuning) ed il tutto si toglie dal davanti.

04 1 viti da rimuovere

Grundig Receiver R35 – viti da rimuovere

Ci fermiamo ad osservare una panoramica interna: è bellissimo.

04 panoramica interna

Grundig Receiver R35 – panoramica interna

Subito individuiamo i potenziometri, che puliamo con del disossidante oleoso, del balance e del volume, quest’ultimo corredato di presa fisiologia al 60% dell’intera corsa dei cursori. la presa è relativa al Loudness, tema già affrontato in altri articoli specifici.

06 presa fisiologiva loudness

Grundig Receiver R35 – presa fisiologica loudness

Il trasformatore è di dimensioni importanti, ben alloggiato e ben schermato.

07 1 trafo

Grundig Receiver R35 – trafo

Lo stadio finale, sulla stessa basetta dove è presente l’alimentazione, ricorda gli RPC. I finali sono i ben noti Darlington, che dagli stessi schemi della casa, possono essere assimilati ai BDX53A e BDX54A. L’alimentazione di 24+24 Volt, pari a quella degli RPC, ci conferma poi che la potenza in uscita è la stessa.

07 2 stadio finale

Grundig Receiver R35 – Stadio Finale

Ora passiamo alle lampade fulminate: in realtà quella guasta è solo una ma, essendo poste in serie, nessuna delle due si accende.

07 lampade quadrante fulminate

Grundig Receiver R35 – lampade fulminate

Queste lampade sono da 5-7V 0,3A e soprattutto sono di tipo “opacizzato”.Come già documentato nella riparazione del Grundig  Studio 3010,  ho optato per questa soluzione: ho acquistato delle lampade grandi, con zoccolo vetro, da un comune autoricambi 12v 3W. Poi, su suggerimento di Roberto, le ho opacizzate con della carta vetrata a grana media.

08 1 lampade opache

Grundig Receiver R35 – lampade opache

09 opacizzazione lampade

Grundig Receiver R35 – opacizzazione lampade

. Questa soluzione l’avevo comunque già presentata “in qualche altro forum”, dato che le lampade in questione opacizzate sono introvabili…. L’effetto è praticamente identico. Fate comunque attenzione a non premere troppo: il pericolo è quello di  spaccare il vetro (comunque molto robusto)

08 test lampade 12v 3 w

Grundig Receiver R35 – test lampade 12v 3 w

Le lampade precedenti erano collegate in serie, occorre quindi metterle in parallelo, semplicemente aggiungendo il filo arancione (evidenziato dalla freccia gialla) e spostando quello giallo (evidenziato dalla freccia blu) sul punto comune di ancoraggio.

08 2 messa in parallelo lampade 12v

Grundig Receiver R35 – messa in parallelo lampade 12v

Vedendo ora il quadrante ben illuminato ci accorgiamo che una lampada del VU meter sinistro è praticamente un flash, maldestramente sostituita da quualcuno in vena … di far danni.

11 1 quadrante illuminato lampada errata su VU meter

Grundig Receiver R35 – quadrante illuminato lampada errata su VU meter

Ed i danni ci sono, la lampada ha sciolto lo scasso di plastica in cui la stessa va alloggiata. Bisogna ricostruirlo.11 danno vu meter

Incolliamo intanto ciò che resta dell’alloggiamento precedente.

14 riscostruzione fase 2

Grundig Receiver R35 – riscostruzione fase 2

Con un pò di fantasia assicuro il tutto fino ad incollaggio terminato.

13 riscotruzione fase 1

Grundig Receiver R35 – fissaggio parte incollata

Per la ricostruzione mi avvalgo di un materiale plastico, preso da una piastra CN.

12 materiale usato per ricostruzione

Grundig Receiver R35 – materiale usato per la ricostruzione

Faccio un primo laterale e lo incollo.

15 ricostruzione fase 3

Grundig Receiver R35 – ricostruzione fase 3

Ora bisogna fare l’altro lato.

16 riscostruzione fase 4

Grundig Receiver R35 – ricostruzione fase 4

assicuriamo il tutto ed attendiamo.

17 riscostruzione fase 5

Grundig Receiver R35 – riscostruzione fase 5

Il risultato finale sembra ben fatto e otticamente identico al VU meter sano.

18 ricostruzione finita

Grundig Receiver R35 – ricostruzione finita

Blocchiamo i VU meter

19 rimontaggio vu meter

Grundig Receiver R35 – rimontaggio Vu Meter

Ora pulizia dei 7 commutatori in basso a sinistra.

20 commutatori sx

Grundig Receiver R35 – commutatori

Puliamo il trimmer, posto in asse al condensatore variabile per la sintonia FM manuale.

21 1 trimmer FM in asse con condensatore variabile

Grundig Receiver R35 – trimmer FM in asse con condensatore variabile

Rigiriamo l’apparecchio.Ripassiamo tutte le masse ed eventuali saldature fredde

21 panoramica sotto

Grundig Receiver R35 – panoramica inferiore

22 saldature fredde masse

Grundig Receiver R35 – saldature fredde masse

Fatto ciò, cambiamo ora la lampadina che scorre assieme all’indicatore (6v 80 mA).

23 sostituita lampada indicatore sintonia

Grundig Receiver R35 – sostituita lampada indicatore sintonia

Possiamo ora richiudere il tutto e provare questa bellissima macchina.Magari con le Grundig BOX 506 Audioprisma, che ci si sposano alla grande.

24 test 1

Grundig Receiver R35 – test

26 test3

Grundig Receiver R35

25 test2

Grundig Receiver R35 – Test al banco di lavoro

Ovviamente le prese in ingresso sono state tutte testate ed il suono è sempre molto…Grundig!!! Per avere quel livello di segnale sull’ FM è ovviamente necessario applicare l’antenna dipolo esterna 300 Ohms.
Marcogap

11 Comments

  1. Bellissimo anche questo articolo, che riguarda il mio primo grande amore Grundig, peccato che mia moglie non era del mio avviso, ho dovuto rivenderlo per la pace familiare: ma vederlo a nudo, nella sua bellissima costruzione fa capire che era stato pensato e costruito per battere la concorrenza di allora ad un prezzo enormemente inferiore ai mostri sacri suoi contemporanei. Comunque il primo amore non si scorda mai……

  2. Vero
    davvero bello
    mi ha messo in crisi… peccato che l’ X55 appena acquistato non sia amplificato come l R35, altrimenti l’avrei messo al posto del mio harman kardon. Credo che sia molto simile al R35 solo che ha in più il display e credo l’equalizzatore parametrico….è la prima volta che a distanza di una settimana dalla ricezione di un oggetto non lo abbia ancora acceso……Grazie per i complimenti…

  3. Questo è uno degli articoli più dettagliati sulla riparazione di un apparecchio che ho mai visto. Onorato Marco…

  4. Che non gli fai fare una indigestione di cozze quando viene a trovarti…hehehe
    BRAVO MARCO!!!

  5. Esiste più di una versione di r35? il mio ha i tasti delle memorie/bande/ingressi, quadrati e argentati con SOPRA i led…

  6. Il secondo r35 che ho ricevuto era completamente smontato: quella specie di bandella in plastica, è posta tra le due parti del telaio? il condensatore ha i reofori collegati uno sotto la bandella e uno sopra?
    Grazie

  7. Ciao Marco , ho un R35 con lampadine ko e manopola sintonia bloccata . Volevo provare a sistemarlo facendo riferimento al tuo articolo , ma ( da inesperto ) mi sono bloccato subito nella apertura . Ho tolto le 5 viti indicate nella tua foto e le manopole , ma non riesco ad aprirlo . Occorre anche prima togliere i due pannelini laterali togliendo le relative viti ? Grazie . Paolo

Lascia un commento