23

Grundig Studio 3010 Riparazione

Grundig Studio 3010

Grundig Studio 3010: smontaggio

Grundig Studio 3010 – Uno dei compatti più ricercati e venduti in rete. Dimensioni più ridotte rispetto ai “compattoni RPC”. Togliendo le sei viti a croce dal basamento, possiamo dividerlo in due parti principali. Vanno contestualmente rimossi i connettori della piastra a cassette, che vanno in uscita del compatto, con connettori pentapolari, che poi si riconnettono sullo stereo stesso. Ciò per permettere di escludere la piastra a cassette e collegare al suo posto un CD o altro apparecchio  esterno.

Grundig Studio 3010 - interno

Grundig Studio 3010 – interno

Il connettore in questione è posto sul circuito della piastra. Un altro connettore rosso sulla destra, porta l’alimentazione in alternata sempre alla piastra a cassette. Dobbiamo quindi togliere il plug relativo alla testina del piatto e l’alimentazione del motore sempre del piatto giradischi.

Come facciamo per ogni altro apparecchio, delicatamente con un pennello e supportati da una aspirapolvere, togliamo tutta la polvere dall’interno.

Grundig Studio 3010 - Condensatore Variabile

Grundig Studio 3010 – Condensatore Variabile

Possiamo notare che il condensatore variabile è una nostra vecchia conoscenza: è già utilizzato in alcuni receiver, nello Studio 2220, ecc. Solo dopo l’eliminazione di  tutta la polvere possiamo  cominciare a pulire con disossidante oleoso tutti i sette i commutatori principali.

Grundig Studio 3010 - RIAA

Grundig Studio 3010 – RIAA

Nella parte centrale possiamo notare lo stadio finale: è abbastanza modesto rispetto ai finali dei fratelli maggiori (compreso il Grundig Studio 2220). I finali del  Grundig Studio 3010 sono normali BD.

Grundig Studio 3010 - Scala Parlante

Grundig Studio 3010 – Scala Parlante

La parte preamplificatrice RIAA della testina è ben racchiusa in uno “schermo”.

piastra a cassette: CB430

piastra a cassette: CB430

Con tanta pazienza e trovando l’angolazione giusta, dobbiamo rimuovere la doppia mascherina davanti. Puliamo le stesse con acqua tiepida e sapone. All’occorrenza usiamo una spugnetta non abrasiva (io amo usare solo le mani, quasi ad accarezzare delicatamente le plastiche).

Se diamo un’occhiata alla piastra a cassette: CB430, possiamo notare come a causa delle vibrazioni dovute al trasporto, il tasto del filtro era completamente rientrato ed il circuito stampato aveva “scavallato” dalla propria sede. La meccanica è praticamente la stessa delle altre piastre CNxxx. Addirittura la potremmo paragonare alla CN500. E’ superfluo dire che le cinghie del volano e del contagiri sono state cambiate. Inoltre, sono stat pulito il commutatore di filtro e del rec/play.

Giradischi DUAL 1225

Giradischi DUAL 1225

Giradischi DUAL 1225 - Lubrificazione

Giradischi DUAL 1225 – Lubrificazione

Il piatto montato sul Grundig Studio 3010 è il  DUAL 1225. Meccanicamente sembra a posto. La causa del mancato buon funzionamento, in questo caso specifico, è dovuto al meccanismo un po’ ostico della puleggia. Indipendentemente dal problema, è opportuno  effettuare una completa lubrificazione di tutti gli organi in movimento. Prossimamente prometto di fare degli articoli specifici dedicati alla manutenzione  dei  giradischi.

Lampadine da elettrauto: validi sostituti

Lampadine da elettrauto: validi sostituti

Sul Grundig Studio 3010 in riparazione, una  lampada del quadrante era fulminata. Stesso problema come quella del VU-meter e dei preselettori. Queste lampadine si trovano in commercio sulla rete web.  Le lampadine relative sono le solite utilizzate da Grundig: zoccolo in vetro piccolo da 6 o 12 Volt; 30 o 80 mA. Nel quadro centrale sono invece grandi, ma soprattutto opacizzate. Queste ultime non si trovano i rete. Come fare? Il mitico Roberto mi ha suggerito di  scartavetrare delle comunissime lampade da cruscotto auto. Le possiamo trovare da un qualsiasi rivenditore di autoricambi.

Grundig Studio 3010 - sostituzione lampade

Grundig Studio 3010 – sostituzione lampade

Nella foto  sopra, un po’ sfuocata,  mostro l’effetto una volta montata. La lampada sostituita è una delle tre: potete indovinare quale?

Grundig Studio 3010 - Frontale Illuminato

Grundig Studio 3010 – Frontale Illuminato

Ecco quindi come si presenta il frontale tutto rimontato.th_IMG_4743

Fatto tutte le tarature del piatto, della piastra e le rituali pulizie, il mio amico Massimo se ne torna a casa col suo bel compatto rimesso a lucido. Fate attenzione in fase di richiusura che le viti siano libere di rientrare nelle loro sedi. In particolare quelle della piastra a cassette. E’ un po’ rognosetta.

Marcogap.

23 Comments

  1. Ciao Amici, possiedo anch’io uno studio 3010 e recentemente ho sostituito la famosa ruota dentata che si sfarina al registratore con una di fortuna. L’apparecchio funziona bene, tuttavia, cosa che mi era capitata anche su un precedente 3010, dopo circa 10 minuti (o anche prima) di funzionamento col giradischi o la cassetta, solo sul canale destro si verifica un rumore cupo tipo br – br – (che entra nell’amplificazione) che inizia basso e gradualmente cresce facendo vibrare fortemente il woofer con pericolo per l’ altoparlante e va via se si spegne e riaccende il 3010 oppure se si toglie la testina. Notare che il fenomeno non si manifesta mai sulla radio ed è solo sul canale destro. Il disturbo entra anche nell’amplificazione. Ho fatto la prova di spruzzare del disossidante secco sulla testina senza la puntina e sullo shell ed il disturbo per un tempo piu lungo, circa mezzora, non si è manifestato per poi ricomparire. Sembrerebbe quindi qualcosa legato al sistema cassette giradischi, perchè togliendo la testina il disturbo non si verifica. Ho provato a spruzzare il disossidante secco anche sulle connessioni interne, ma senza esiti. Potete dirmi qualcosa a riguardo ?
    Grazie, Federico
    p.s. il sito è sempre più bello !

  2. ciao
    spero non abbia spruzzato spray nel “buco” in cui si infila lo Stylus (puntina). In questo apparecchio la piastra ed il piano lavorano in parallelo, nel senso che non sono divisibili fra loro. Per prima cosa toglierei lo spinotto penta polare posteriore, in modo da escludere la piastra . In questo modo discriminiamo piatto e piastra. Se il problema rimane (ne sono sicuro) resta il piatto: pulirei meglio l’attacco dello Shell TK. Forse in qualche articolo c’è la descrizione sul come farlo. Cerco un link e te lo mando, ma credo di averti già dato qualche indicazione
    marco

  3. Grazie Marco, davvero gentile, in serata faccio la prova che mi hai suggerito. con lo spruzzo del disossidante secco alla testina ho fatto qualche casino?

  4. speriamo di no
    anche se è la prima volta che lo sento, quindi non saprei dirti.
    Nel dubbio: togli lo stilo, se vedi tracce liquide di disossidante puliscilo bene. Fai eventualmente scolare liquidi dalla testina tenendola capovolta nel verso in cui l’eventuale liquido possa uscire e…speriamo bene.
    ciao

  5. Grazie Marco, sei impagabile !
    Saluti a tutti gli amici di GrundigLove
    Federico

  6. Ciao Amici,qualche giorno fa ho smontato il giradischi del 3010 e ho pulito con carta vetro molto fine e disossidante secco i contatti della massa sotto il piatto e i capi dei fili della testina. come mi aveva indicato Marco……. Ho risolto!

    Grazie ancora, Marco.

    Federico

  7. A me Marco sta facendo fare cose assurde, ieri per poco non cambiavo un condensatore su un Cross over. Che grande che sei Marco, lanci le persone sulla strada del saldatore senza indugio, senza voler dar valore a quello che sai fare incutendo negli altri paura o ansia, non è proprio da te. Questa mattina mi sono messo a smontare un midrange e a posizionare alla meglio una bobina mezza cotta, intanto che mi arriva il midrange nuovo. Prima di Marco non avrei nemmeno pensato di provare a farlo.

  8. pensa che è riuscito a far saldare anche me ….( il che è tutto dire ) … mandandomi foto per foto cosa dovevo fare ed incoraggiandomi…..

  9. buonasera a tutti ,sono sonny ;),grande sito …non bazzico molto su internet ed e’ bello aver trovato un sito con i tuoi stessi interessi…HO RIPRISTINATO ANCH’IO IL 3010 dal solaio di mio papa'(ripristinato nel senso che l’ho portato in salotto).Aperto,pulito,seguito i consigli di Marco..ma…il canale sx continua a darmi dei problemi:distorce di brutto ..il dx no.MARCO TI CHIEDO UN AIUTO ANCH’IO..PLEASE ;)) Cosa posso fare?dove devo intervenire?Un po’ di manualita’ la possiedo,ma va guidata…..intanto cerco 2 tasti volume originali e il tasto nero del contagiri…vediamo in ebay annunci germania cosa succede….CIAO A TUTTI E GRAZIE IN ANTICIPO!!!!!!

  10. ciao e ben arrivato.
    Innanzitutto prove d’obbligo: hai invertito le casse?
    se il problema persiste sull SX, prova se la distorsione ce l hai sia da radio che da piastra che da giradischi. Fatto ciò, bisogna aprire e ti guiderò passo passo sulle prove da fare

    a presto
    marco

  11. Carissimi mi presento; mi chiamo Stefano e sono di Milano. Mi sono imbattuto per caso in questo forum e l’ho trovato come una magnifica sorpresa. Passione e desiderio di condividere le proprie esperienze e conoscenza nell’ambito di un clima cordiale edirei anche rifrancante dopo una giornata di lavoro. Non più giovanissimo possiedo anch’io un Studio 3010. E’ stato l’apparecchio con il quale ho fatto conoscenza del mondo della riproduzione audio di qualità e che mi ha fatto decidere sul persorco di formazione professionale che avrei poi intrapreso da li a poco. Lo acquistò mio papà, in un negozio specializzato Grundig che all’epoca si trovava in Piazzal Oberdan, zona Porta Venezia a Milano. Ero piccolo e ogni volta che passavo davanti a quell negozio, oltre ad apprezzarne l’arredamento, sobrio ed elegante, rmi inmbabolavo letteralmente alla vista degli apparecchi, per il design (questa parola evidentemente l’ho appreso poi..) e l’aspetto di costruzione professionale. I sogni continuvano a casa sfogliando le pagine delle Grundig Revue di cui facevo sistematica incetta rimirando le foto degli apparecchi e rileggendo all anoia descriizoni e caratteristiche tecniche. Poi alla fine il sogno si è avverato. Grundig Studio 3010 e box sferici (kugelbox Hifi) 310. Quello è stato il mio trampolino di lancio per innamorarmi delle apparecchiature di riproduzione musicale e della musica. Ce l’ho ancora il mio Grundig Studio 3010, ma ha bisogno di tante cure. Spero veramente tanto di poter confidare sul prezioso aiuto degli appassionati del marchio che avendo acqusito esperienza su queste eccellenti prodotti desiderino condividere la loro esperienza. Da quanto letto nei post precedenti pesno proprio di essermi imbattuto nel forum giusto e solamente per il fatto che questo forum esiste, non posso non ringraziare coloro che hanno avuto l’idea di realizzarlo e che gli appassionati continuano ora ad alimentare. Grazie per la vostra attenzione e cari saluti da Stefano. A presto

  12. Ciao Marco, sei un GRANDE. vorrei scriverti un email personale per dirti di vari miei apparecchi grundig e non .
    Grazie per quello che fai per tutti noi
    Federico

  13. ciao Stefano e ben arrivato: quanto scrivi è per tutti noi motivo di soddisfazione ed ennesima conferma di aver fatto centro circa quello che volevamo rappresentasse questo forum, per chi lo consulta..Se hai dimestichezza io e gli altri potremmo guidarti per rimettere questo magnifico apparecchio in forma.

    Freddyblues, la mia mail è in calce ad ogni mio articolo.
    a presto
    marco

  14. beh Marco …non speravo tanto ;))…non smentisci quanto scritto su di te…garbato e ggenio ;))
    In realta’ la piastra mi e’ appena partita’..nel mandar inidetro i nastro ho sentito uno strano rumore e poi di colpo non ha dato piu’ segni di vita.Ho notato che “la puntina celeste” della piastra (ammesso che sia una puntina,,sigh!)era saltata fuori sede.L’ho rimessa apposto,rifatto le saldature,ma non parte lo stesso.Fusibili???Sicuramente il 630 ma t e’ saltato perchè ho cambiato una lampadina senza spegnerlo e..uoila'(anche io sono un ggenio..in un altro verso pero’ !!).Va beh…adesso compro i vari fusibili tanto per sicurezza.
    casse:provato a cambiare canale e casse ,ma e’ sempre lo stesso che distorce,ma effettivamente ho provato solo con la radio e non col gira.Appena faccio la prova …io ti dice ;))
    Per adesso grazie davvero….SOMMO MARCO!!

  15. Ciao Marco, purtroppo il computer da cui mi collego quando clico sulla tua email non mi fornisce l’indirizzo, probabilmente è male impostato. La mia é : freddy.blues@libero.it.
    Grazie, Federico

  16. ieri ho rimesso in moto il mio 3010.
    l’avevo trovato con il Dual 1234 che ormai era ai minimi termini e lo avevo sostituito con un 1237A.
    TT accattivante, peccato che gli manchi la lampada dello strobo (ne ho una di recupero ma non saprei dove collegarla, il mio 3010 fa lavorare il motore del 1237A a 115v e non so se la lampada si accende a quella tensione di lavoro), che montava di suo una Dual 220 con stilo 221.
    metto un LP …………….. et voila il calabrone!
    vabbè dai poi risolto montando una Shure M75E e portando a massa il motore.
    ho notato che sul mio un canale del Phono suona più piano e nei pianissimi quasi è impercettibile.
    con la CNF-350 suona anche troppo forte :-)!
    peccato che non lo abbiano progettato con uno switch per la scelta di TA/TB, quando collego il PC sulla presa TB non ascolto più il Phono.
    buona giornata a tutti.

    rob

  17. Buongiorno a tutti e complimenti per il sito, ho una domanda da rivolgere al pubblico ho anch’io un grundig studio 3010 che vorrei vendere, non è fornito di puntina e il piatto non gira non è correlato delle casse acustiche e presenta macchie bianche sul coperchio trasparente, gli ho fatto delle foto e se qualcuno le vuole vedere gliele invio, sapreste darmi una valutazione??
    Grazie Piergiorgio.

  18. Ciao Piergiorgio. L’apparecchio, anche in perfette condizioni non ha un grande valore. E’ stato tra i più venduti ed è molto comune. Generalmente chi cerca questi apparecchi lo fa più per l’aspetto affettivo ricercando il “compatto” della propria infanzia. Se funzionante suona davvero bene.
    La quotazione per un apparecchio come il tuo non può superare i 30 o 35 euro.

Lascia un commento