Consiglio: Dual 1019 o 1219?

Home Forum Grundig Giradischi (Sorgenti Analogiche) Consiglio: Dual 1019 o 1219?

Questo argomento contiene 9 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da alex84 alex84 2 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #8651
    alex84
    alex84
    Partecipante

    Buongiorno a tutti e complimenti innanzi tutto per il bel sito, io desideravo sapere se qualcuno con molta esperienza, e passione nel mondo dei giradischi, poteva consigliarmi e aiutarmi nel capire e nello scegliere quale giradischi acquistare.

    Io mi sono avvicinato da un paio di mesi all’ascolto dei bellissimi dischi di un tempo, preferendo molto di più il 78 giri al vinile.

    In questi mesi ascolto quotidianamente i miei dischi in una fonovaligia “Allocchio Bacchini” del ‘60 (casse integrate, 4 velocità, trazione puleggia, testina con puntina doppio lato 78/33).

    Desiderando passare a qualcosa di migliore e automatizzato e facendo delle ricerche su internet, ho trovato un giradischi che incontra le mie richieste specifiche; 4 velocità, trazione a puleggia, e automatico; in poche parole il “Grundig Dual 1019”.

    La mia domanda era se qualcuno mi saprbbe indicare se questo giradischi è un buon giradischi e in cosa si differenzia fondamentalmente con il “Dual 1219” anch’esso quotato e molto apprezzato?

    Inoltre, mi chiedevo (essendo alle prime armi) se questo giradischi (1019), potrebbe funzionare con qualunque amplificatore e non per forza con uno di casa Grundig?

    Quello che desideravo acquistare già è predisposto con doppio cavo d’uscita con connessioni Pin e Din e cavo originale Pentapolare; e monta una testina Shure M75.

    LINK (http://www.kijiji.it/annunci/audio-tv-e-video/roma-annunci-roma/piatto-giradischi-dual-1019/76012222?utm_source=systememail&utm_medium=core&utm_campaign=reply)

    Come su accennato io principalmente ascolto i 78 giri e dovrei ovviamente acquistare oltre che un amplificatore, la puntina adatta per i 78 giri che ho trovato su ebay.

    LINK (http://www.ebay.it/itm/Replacement-Diamond-Stylus-for-Shure-N75-3-78rpm-/251876369841?pt=LH_DefaultDomain_3&hash=item3aa50065b1)

    Grazie a chiunque possa darmi un eventuale aiuto e consiglio.

    alessio84set@fastwebnet.it

    • Questo argomento è stato modificato 4 anni, 2 mesi fa da alex84 alex84.
    • Questo argomento è stato modificato 4 anni, 2 mesi fa da Supercolor Supercolor.
    • Questo argomento è stato modificato 4 anni, 1 mese fa da Roberto Roberto.
    #8653
    Supercolor
    Supercolor
    Amministratore del forum

    Invito chiunque abbia bisogno di assistenza per consigli e riparazioni di aprire nuove discussioni e di non andare ad inserirsi in altre: altrimenti sarà impossibile per chiunque rintracciare consigli utili dati in precedenza.
    Per Alex 84: apri una nuova discussione controllando il testo in anteprima, evitiamo post come quello sopra.
    Ringrazio tutti per la gentile collaborazione.

    #8664
    Supercolor
    Supercolor
    Amministratore del forum

    Ciao Alex 84: è davvero difficile dare un consiglio per scegliere fra il 1019 ed il 1219 o 1229 (sono identici, a parte lo stroboscopio illuminato del 1229): in rete ci sono alcuni che preferiscono il 1019, altri che preferiscono il 1219.
    Roberto per esempio ha un 1019 comprato da chi lo aveva rimesso a nuovo con i dovuti ingrassaggi e lubrificazioni e ne è veramente contento. Io penso che spesso i giudizi sulla resa sonica dei due modelli sia dovuta allo stato di assistenza ricevuto dagli esemplari che si vanno a giudicare. Se sono molti anni che un certo esemplare non ha ricevuto manutenzione è chiaro che apparirà rumoroso e magari con una velocità di rotazione non perfettamente costante. Voglio dire che sono ambedue due ottimi giradischi, erano nati per essere, nelle loro rispettive epoche di produzione top di gamma e tali si sono dimostrati alla prova del tempo. Sono due modelli letteralmente venerati da moltissimi audiofili in tutto il mondo per essere virtualmente indistruttibili ( sempre con un minimo di manutenzione) ed offrire, come detto sopra, ottime prestazioni.
    La differenze più eclatanti fra i due modelli potrebbero essere le seguenti (ma per ognuno di noi possono avere importanza diversa)
    a) IL 1219/1229 non ha la velocità 16 giri (per me non ha alcuna importanza ad esempio)
    b) Il piatto del 1219/1229 ha le stesse dimensioni degli LP (raggio di 30 cm.) mentre quello del 1019 è più piccolo (raggio 27 cm.): hanno però all’incirca lo stesso peso, anzi quello del 1019, pur essendo più piccolo, pesa uno o due etti di più – ambedue pesano oltre i 3 kg.! Esteticamente tuttavia fa una certa differenza.
    c) In rete si possono reperire le brochure originali del tempo del 1219 e del 1229 dove viene indicato con un grafico come calcolare, sapendo la cedevolezza ed il peso di una qualunque testina, se quest’ultima si adatta bene al loro braccio. Per il 1019 questo utile strumento non è disponibile, tuttavia esistono le raccomandazioni della casa sulle testine consigliate (vedi mio articolo Dual in Grundig zarge parte 3°) che gioco forza si limitano alle testine prodotte fino alla fine degli anni ’70. Se vuoi comprarne una nuova dei giorni nostri devi vedere se le sue caratteristiche di cui sopra, sono simili a quelle delle testine consigliate alla fine dei suddetti anni ’70. Per me personalmente questo è stato uno dei fattori che mi ha fatto propendere per il 1219.
    Per il resto, come detto sopra, penso che per la scelta diventi fondamentale il rapporto condizioni/prezzo di esemplari che troviamo in vendita.

    Per quanto riguarda l’altra tua domanda, puoi sicuramente utilizzare il 1019 con qualunque amplificatore in commercio, cosa che vale a maggior ragione per l’esemplare che stai osservando che ha la doppia uscita, sia DIN che cinch RCA.
    Venendo all’ascolto dei 78 giri, va bene lo stilo che hai visto in asta, ma visto che cambiare lo stilo ogni volta che si passa dai 33 ai 78 giri è una operazione alla fine piuttosto delicata, penso sia preferibile per te comprare un secondo portatestina (vedi sempre gli articoli “Dual in Grundig Zarge” per i codici adatti a due modelli) dove andrei a montare una testina dedicata alla riproduzione dei 78 giri, come ad esempio questa in casa Shure (online si trova a poco più di 50 euro):
    http://www.shure.com/americas/products/phono/m78s-78-rpm-phono-cartridge#details
    Comprarli in Italia ha il fondamentale vantaggio o di poterlo ritirare di persona, oppure di poterti spiegare in Italiano con il venditore per perorare la causa di un imballaggio a regola d’arte; se lo si compra in Germania da un privato è più difficile riuscirci.
    Molti rivenditori specializzati in Germania vendono Dual 1019 e 1219 usati appena revisionati, garantendo imballaggi professionali a prova di bomba, ma spesso il loro prezzo supera i 300 euro e più.

    Spero di esserti stato di aiuto.
    Ciao.

    #8669
    Roberto
    Roberto
    Amministratore del forum

    Il mio 1019 l’ho pagato 200 euro. Ho speso poi 70 euro per una messa a punto generale. Una spesa che non ritengo assolutamente alta se rapportata al valore complessivo dell’oggetto.

    Un amico me ne ha poi trovato uno in Ungheria con il piatto distrutto. L’ho acquistato a 65 euro ed ho preso un piatto in Canada per un centinaio di euro.

    Quel 1019 venduto su kijiji.it a 130 euro (se non è una bufala) è quindi un vero e proprio affare. Assicurati che non sia una “sola”.

    Il 1019 è un oggetto fantastico. Un carro armato. Un Panzer. Completamente metallico costruito con una maestria unica e senza badare a spese. Eterno. Non può rompersi meccanicamente (sgraat!!!).

    Uno dei due lo tengo in originale, l’altro ho già dato mandato a Emilio di Audioasi di procedere all’upgrade.

    Ho anche un Dual 1219 che è ora in prestito a casa Di Marco Cristadoro e due Dual 701.

    Se vuoi ascoltare i 78 giri e i dischi in tutti i formati possibili ed immaginabili il Dual 1019 è la macchina giusta. Tieni conto però che è molto critico il sistema TK1 e TK11 a supporto delle testine. E’ molto fragile ed è anche abbastanza difficile da trovare.

    Molto meglio il sistema TK successivo montato sui 1219 e 1229.

    Come in tutte le cose ci sono pro e contro. Diciamo che tra 1019 – 1219 – 1229 cadi sempre in piedi

     

    #8857
    alex84
    alex84
    Partecipante

    Buonesara e innanzitutto molte grazie per le vostre risposte dettagliate e per il vostro consiglio!

    Io ho letto tutto, il dettagliato articolo “Dual in Grundig zarge parte 3°” anche se con qualche difficolta in quanto mi sto avvicinando a questo splendido mondo vintage da poco tempo “…è molto critico il sistema TK1 e TK11 a supporto delle testine…..” quindi ho capito in linee generali che il problema inerente il 1019 sarebbe l’eventuale cambio e reperibilità di una testina compatibile con la conchiglia originale? Mentre il 1219 avrebbe una conchiglia che acetterebbe diversi modelli compatibili di testine (quindi un più semplice cambio e reperibilità?)

    Inoltre ammesso che infine decidessi di acquaistare questo Grundig (sfortunatamente non sono in grado di accertarmi che sia perfetto e non una “sola” in quanto il venditore è di roma mentre io sono di Palermo) dovrei affidarmi all’inserzione che spiega chiaramente l’ottimo stato del giradischi che monta una testina M75 shure.

    “..infatti se le testine M44G, M44E, M55E, M75MG sono sicuramente delle oneste testine, certamente non possono competere con le migliori MM prodotte finora, ma se le dotiamo della versione dei miracolosi stilo con cantilever in Boro e diamante con il taglio Microridge chiamata “SAS” veniamo ad avere testine che diventano di qualità assoluta, sicuramente del tutto sconosciuta al tempo in cui fu commercializzato il 1019…” Quindi io eventualmente acquistandolo e trovandomi la testina M75 sostituissi la puntina con (http://www.ebay.it/itm/Replacement-Diamond-Stylus-for-Shure-N75-3-78rpm-/251876369841?pt=LH_DefaultDomain_3&hash=item3aa50065b1), avrei risolto? Potrei leggere perfettamente i 78 giri? O se dovessi comprare un altra testina , come consigliato, dovrei trovarne una compatibile con che caratteristiche?

    Inoltre, tempo fa chgiesi, come fosse la riproduzione dei 78 giri con questo giradischi e molti possessori (americani, tedeschi) che avevavo il suddetto dual 1019 mi dissero che con un amplificatore moderno essi si sentivano gracchianti con cattiva qualità sonora, ciò dovuto al problema dell’equalizzazione (non riia nei 78 giri e iol bisogno di adottare un equalizzatore per 78 giri).

    A questo punto avevo pensato che dato che nel bacchini il suono dei dischi 78giri esce perfetto e chiaro; perchè non estrarre l’amplificatore interno con 2 valvole della fonovaliggia e crearne uno esterno in un involucro da collegare poi con il Grundig?

    Ma ciò secondo voi sarebbe fattibile e sopratutto potrebbe risolvere il problema e aggirarlo? Essi dovrebbero suonare chiari ed equalizzati correttamente?

    Gazie veramente ancora per il vostro consiglio…..Alessio!

    #8859
    Supercolor
    Supercolor
    Amministratore del forum

    Non credo di essere competente abbastanza per rispondere a tutte le tue domande: tuttavia cerco di rispondere almeno alla prima: no il problema con il 1019 non è certamente la compatibilità del TK11 con altre testine diverse da quelle montate in origine: infatti il TK11 è compatibile con il sistema 1/2 pollice adottata in via universale, quindi ci puoi montare TUTTE le testine prodotte al mondo meno quelle che hanno lo standard T4P, peraltro molto rare. Puoi montarci anche le testine rimarcate dalla Dual, solo che invece di utilizzare il sistema ad inserzione proprietario della Dual ed utilizzato nei successivi 1219 e 1229, nonchè nel successivo portatestine TK12 per lo stesso 1019, dovrai uitlizzare le normali viti adatte alla misura di 1/2 pollice. Roberto, se non ho interpretato male, si riferiva ad una presunta delicatezza del TK11, cosa che io non ho comunque riscontrato nei forum internazionali: forse è un difetto dell’esemplare in suo possesso, speriamo intervenga successivamente a chiarire la sua frase da te citata.
    Quindi IMHO il TK11 non dovrebbe costituire problema.
    Provo ad andare oltre la tua prima domanda: per quanto riguarda lo stilo per ascoltare i 78 giri quello da te segnalato andrebbe benissimo per essere montato sulla testina montata sul 1019 che stai osservando: rimane il fatto che dovrai ovviamente alternarlo allo stilo che utilizzi per l’ascolto dei 33 giri.
    Guarda che io non ho consigliato di cambiare testina, ho detto che non sono il top, ma non mi fraintendere, una M75 MMG è comunque una testina di buon livello, sicuramente superiore alla serie M44 ed M45. Io non la cambierei, semmai un giorno che dovrai sostituire lo stilo per i 33 giri potrai valutare se investire 180 euro per lo stilo Jico SAS compatibile con la M75 (è il modello M75 G2 SAS vedi qui: http://stylus.export-japan.com/index.php?cPath=18&sort=2a&page=6
    Per quanto riguarda l’equalizzazione dei 78 giri, è vero venivano applicate delle curve di equalizzazione diverse dalla RIAA adottata per i 33 giri e presente in tutti gli amplificatori prodotti dal 1955 in poi.
    La soluzione da te proposta potrebbe funzionare, ma conosci qualcuno che potrebbe tecnicamente essere in grado di effettuarla?
    Posso dirti che esiste un pre-phono, molto costoso, oltre 1.000 euro di qualità eccellente per i normali 33 giri ma che incorpora anche tutte le curve di equalizzazione adottate dalle varie case discografiche durante il periodo in cui sono stati in auge i 78 giri: si chiama GRAHAM SLEE JAZZ CLUB, ecco qui il collegamento alla sua pagina web:
    http://www.gspaudio.co.uk/jazzclub-phonostagepreamp.htm
    Qui una recensione in italiano:
    http://www.tnt-audio.com/ampli/jazzclub.html
    E’ un pò lunghetta, ma spiega bene le caratteristiche di questo pre-phono eccezionale, tra l’altro il recensore usa un Dual 1229 per ascoltare i suoi 78 giri, ma ripeto il 1019 è probabilmente ancora più adatto ai 78 giri.
    Spero di esserti stato di aiuto.

    #8860
    alex84
    alex84
    Partecipante

    GRAZIE VERAMENTE molto chiaro e di grande aiuto!

    Riguardo l’amplificatore del Bacchini, con questo io riuscirei allora, a risolvere e superare il problema inerente l’equalizzazione (anche se ho letto su molti forum che un prephono è utile fino a un certo punto); ma purtroppo, riguardo il lavoro da fare, si pone una bella domanda, in quanto qui a Palermo non ci sono (e non conosco) persone specializzate in questi lavori vintage con apparecchi valvolari, ma il vero problema è parlare con qualche tecnico che si occupi di questi lavori e chiedere se effettivamente tutto questo è possibile e porterebbe al fine che desidero raggiungere (Grundig moderno + Ampl. valv. antico = niente distrubi sonori e perfetta riproduzione dei 78 giri) e inoltre se non si presentino incompatibilità di natura elettronica (potenza, watt, ecc…) e in ogni caso le info riguardanti il bacchini (e il suo amplificatore) sono scarse e le uniche disponibili che ho trovato sono qui:

    LINK: http://www.radiomuseum.org/r/allocchio_giradischi_stereo_sconosciuto_piatto_monarch.html

    Vedrò di contattare un qualche tecnico (farò qualche ricerca) per vedere come procedere eventualmente………!

    Apprezzo molto i vostri consigli e se per caso avete o avrete da consigliarmi qualche contatto privato per Palermo o un qualsiasi altro riparatore privato anche fuori Palermo da consultare, sarò felice di contattarlo subito.

    P.S qualunque altro vostro consiglio futuro è sempre benaccetto 🙂

    #16657
    alex84
    alex84
    Partecipante

    Buonasera a tutti, ritorno a scrivere su questo bellissimo forum Grundig dopo molto tempo e finalmente nell’arco di questi mesi e mesi alla fine sono soddisfatto di comunicare con piacere sopratutto a Supercolor e Roberto, che con i loro consigli iniziali e grazie alle tante discussioni e approfondimenti, mi hanno aiutato e non poco a capire tante piccole cose che alla fine mi hanno portato ad avere ad oggi il mio bellissimo Dual 1019 (con testina Shure M75B in ottime condizioni, con un bell’amplificatore esterno Sony TA1066), finalmente completo di tutti i suoi optional:

    – AS9 Asse caricatore per 45 giri (fondamentale veramente lo utilizzo sempre dato che ascolto principalmente i 45 giri).

    – AW2 Asse caricatore 33-45UK giri (purtroppo per quanto funzionante mancano ancora come in tutti gli assi aw2, i pezzetti di gomma che si deterioravano con il tempo rendendolo inutilizzabile, e su questo ancora cerco consigli o qualcuno in Italia che sia in grado di ricrearli e ripararli come fanno molti venditori tedeschi su eBay).

    – Asse singolo Dual sia nella versione moderna del 1019 che nella vecchia versione a cilindretto di metallo.

    – Originale disco stroboscopico Dual a 4 velocità 16-33-45-78 giri in cartone duro (sfortunatamente non è in metallo cosa strana a quanto mi risulta da ricerche la Dual produsse soltanto la versione con 2 velocità 33 e 45 giri in metallo, ma non quello con 4 velocità come il mio che fu fatto solo in cartone duro).

    – 3 portatestina, di cui 2 TK12 e uno TK113 tutti in perfette condizioni NOS, più finalmente la mitica RARISSIMA DIMA o GAUGE originale e NOS, perfetta!!

    Infine l’unica cosa che ancora mi manca, presto provvederò anche a questo, le istruzioni originali dell’epoca e si può dire finalmente che è tutto completo!

    Ho scritto tutto questo perché avevo il piacere di poter condividere con gli altri collezionisti e amatori la qualità e l’affidabilità costruttiva, in particolare, di questo gioiello della serie 10xx; io mi trovo benissimo sopratutto per il fatto che è il modello per eccellenza con più parti in metallo meno deteriorabili rispetto ai plasticosi serie 12xx, aggiungendo che esteticamente la serie 10xx per me è superiore, mentre la serie 12xx con i suoi moderni tasti di avvio a leva e la mancanza dello start manuale per me perde molto, molto! Ma guardando i lati positivi certo nella serie 12xx abbiamo un motore più preciso migliore rispetto a quelli della serie 10xx e in più, a partire se non erro dal 1219, abbiamo il piatto da 30 migliore rispetto a quello da 27! In più come diceva Roberto, adesso capisco cosa intendeva, il sistema TK successivo è realmente migliore e meno deteriorabile rispetto ai seccanti rivetti di plastica dei vecchi TK che si danneggiano spesso rendendol inutilizzabile e impossibili da riparare efficacemente lo stesso portatestina! Inoltre notavo come il braccio è molto migliorato nella serie 12xx (mi riferisco sempre a partire dal 1219 discendete del nostro 1019) avendo una lunghezza maggiore e un track migliore! Ma nonostante tutte le migliorie inimmaginabili preferisco sempre la forma e la robustezza metallica del bellissimo 1019 di cui mi ero innamorato appena visto e come mi ero promesso dopo tante ricerche lo acquistai per poter finalmente ascoltare, come faccio ancora oggi e tutti i giorni, i miei bellissimi 45 e 78 giri!

    #16761
    Antonio Salvatore
    Antonio Salvatore
    Partecipante

    Scusate l intrusione alla discussione … ma il vecchio giradischi all occhio bacchini … non ha la testina magnetica e di consequenza nemmeno un preamplificatore phono … Quindi di quale modifica stiamo parlando ? Forse sono io che ho capito male ?

    #16823
    alex84
    alex84
    Partecipante

    Buonasera quello era un vecchio post in cui io inizialmente volevo sfruttare l’amplificatore valvolare del Bacchini per il mio dual 1019 e utilizzare una testina ceramica ma alla fine per parecchi problermi e difficoltà ovviamente (e anche scarso risultato qualitativo) evidenti ho rinunciato e comprai un amplificatore a transistor il suddetto Sony…….

    • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 3 mesi fa da alex84 alex84.
Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.