prova hifi box 1500a professional

Home Forum Grundig Diffusori prova hifi box 1500a professional

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da Supercolor Supercolor 2 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #10369
    luca visentini
    luca visentini
    Amministratore del forum
    #10372
    Roberto
    Roberto
    Amministratore del forum

    ritengo queste casse tra le migliori create in casa Grundig. Ho abbinato ad un Receiver R25 per ascolti in taverna in ambiente grande. L’equilibrio timbrico di questi diffusori è unico.

    #10373
    luca visentini
    luca visentini
    Amministratore del forum

    Noti differenze sonore con le 850a oppure la scelta dipende solo dalle dimensioni dell’ambiente.

     

    #10374
    Stefano
    Stefano
    Partecipante

    Ottime casse, come sempre. L’unica volta che ho avuto modo di ascoltarle sono rimasto impressionato dall’equilibrio timbrico. Inoltre, riescono a passare da Beethoven ai Black Label Society con una disinvoltura incredibile.
    A patto però che i condensatori sul crossover non siano troppo fuori valore, cosa che nei box Grundig purtroppo accade spesso, specialmente con gli elettrolitici non polarizzati (che già da nuovi hanno delle tolleranze non da poco, figuriamoci dopo 30-40 anni…).

    #10375
    luca visentini
    luca visentini
    Amministratore del forum

    Ciao Stefano, quali sarebbero i sintomi di questo deterioramento degli elettrolitici. Insomma da cosa mi potrei accorgere che siamo alla frutta.

     

    #10377
    Stefano
    Stefano
    Partecipante

    Sui condensatori dei crossover avevamo già detto qualcosa a proposito delle Box506M (http://www.grundiglove.org/forums/topic/grundig-box-506m-crossover-help).
    In realtà, non è facile affrontare questo discorso in poche righe.
    In effetti, non è detto che l’alterazione del valore capacitivo produca dei sintomi ben precisi, così come non è detto che la sostituzione dei condensatori determini SEMPRE un miglioramento delle prestazioni del diffusore.
    Solitamente, la “deriva” del valore di un elettrolitico chiamato a svolgere quelle funzioni si traduce in un aumento della capacità e – se eccessiva – in una conseguente alterazione della frequenza di taglio.
    In alcuni casi, io me ne sono accorto perchè il suono mi appariva un po’ “stridulo” (mi è capitato con le Box 850a non-professional), in altri casi al contrario perchè il suono era un po’ cupo (Kef 104ab, nelle quali ho usato con massima soddisfazione i JB Capacitors).
    Comunque, bisogna valutare caso per caso, anche perchè dipende molto dalla posizione del condensatore (in serie al woofer, in parallelo al tweeter, etc.).
    Nel dubbio, un buon capacimetro è in grado di fornire i giusti elementi di giudizio.

    #10378
    luca visentini
    luca visentini
    Amministratore del forum

    Grazie Stefano, poi vado a leggermi anche il link che mi hai indicato.

     

    #10529
    Supercolor
    Supercolor
    Amministratore del forum

    E’ bello sapere che all’epoca della loro uscita c’è stato qualcuno che le ha apprezzate: Stefano Belli ai miei occhi divenne famoso all’inizio degli anni ’90 quando fondò la rivista Videotecnica: poi fondò anche TuttoDigitale nei primi anni ‘2000, non so dove scriva adesso. Tornando alle 1500 Professional il recensore ne sottolinea le ottime qualità e soprattutto la qualità di costruzione resa possibile solo dai grandi numeri che faceva all’epoca la Grundig: non si può dire che furono completamente ignorate da tutte le riviste, ma dal mercato italiano sicuramente sì.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.