kleeblatt como 3

Home Forum Discussioni Discussioni Audio kleeblatt como 3

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Stefano Stefano 3 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #10701

    giobotte
    Partecipante

    Salve, a tutti, spero non sia già stato trattato l’argomento, sono nuovo.
    Mesi fa ho comprato in un mercatino dell’usato un mobile radio grundig kleeblatt como 3, o almeno credo si chiami così.
    Funzionava perfettamente la radio, mentre il giradischi non è mai partito, poco male, di dischi non ne ho ma la radio aveva un bel suono. una mattina l’ho accesa ma non è più partita, si accende la luce ma la lancetta sulla sinistra che va da 0 a 5 non sale più.
    Cosa potrebbe essere? Io sono a Rho, sapete se nella mia zona c’è qualche riparatore o riesco a ripararmelo da solo?
    Grazie mille anticipati!

    #10708
    Stefano
    Stefano
    Partecipante

    Ciao, benvenuto.
    Il tuo è un caso tra i più classici e frequenti che possono capitare dopo l’acquisto di un apparecchio con molti anni sulle spalle, ancor peggio se inutilizzato da anni.
    Quante volte mi sono sentito dire “Quando l’ho preso funzionava, ma dopo un po’ ha smesso…”
    Questo succede principalmente perchè i condensatori elettrolitici, magari fermi da chissà quanto tempo, con la brutale accensione subiscono uno shock elettrico che li porta quasi sicuramente al corto circuito.
    Bisognerebbe sempre, in questi casi (ed ancor più con le vecchie radio a valvole), verificare lo stato dei componenti PRIMA della prima accensione, e solo dopo aver constatao visivamente che tutto è a posto procedere prudentemente ad alimentare l’apparecchio tramite un variac, partendo da tensioni molto basse (dell’ordine di 50-60 volt CA) ed aumentandole gradatamente sino al valore nominale di rete.
    Questo procedimento permette in molti casi di evitare guasti che poi, per essere riparati, comportano la sostituzione di molti elementi.
    Chiaro che nel tuo caso potrebbe trattarsi anche di altro.
    La prima cosa da verificare è se la sezione a bassa frequenza funge ancora.
    Collega una sorgente qualsiasi (lettore CD, registratore etc.) all’ingresso posteriore (non conosco questo specifico modello, ma di solito nei Grundig dell’epoca è denominato TB) e, selezionando tale ingresso sulla pulsantiera, verifica se si sente e come si sente.
    Se va tutto bene con l’ingresso TB, allora il guasto è nell’alta frequenza (cioè la radio), ma in questo caso le indagini da compiere sono un po’ più complesse.
    Qui della zona ce ne sono diversi, sono sicuro che se avrai bisogno di qualche nominativo sarai accontentato.
    Facci sapere

    #10958

    giobotte
    Partecipante

    Ciao Stefano e grazie.

    Ho controllato sul retro ed effettivamente c’è un ingresso TB però essendo un po’ datato ha un ingresso a 5poli e non un jack 3.5

    Come faccio a provarlo così? Esiste un adattatore?

    #11037
    Stefano
    Stefano
    Partecipante

    Ciao, scusa il ritardo.
    La stragrande maggioranda degli apparecchi che piacciono a noi (e spero anche a te) utilizza connesisoni DIN 5 poli, quindi il jack in questo caso non dovrebbe servire.
    Se la sorgente che vuoi collegare ha uscita con il DIN, non devi far altro che procurati un cavo DIN-DIN e sei a posto.
    Se invece l’uscita della sorgente ha gli RCA bianchi e rossi, sarà sufficiente acquistare un cavo adattatore DIN-RCA con l’avvertenza che se la sorgente è un normale lettore (ad esempio, un CD/DVD oppure anche un sintonizzatore) la parte RCA terminerà con soli due maschi, mentre le la sorgente è un registratore (cassette o bobina, non importa) la parte degli RCA avrà quattro connettori, una coppia bianca/rossa per il segnale in entrata ed un’altra bianca/rossa per il segnale in uscita.
    Per la prova che devi fare, comunque, basta un semplice cavo adattatore con il DIN da una parte ed una coppia di RCA bianchi/rossi dall’altra.
    Ultimo caso: se utilizzi come sorgente un walkman o un lettore CD portatile, è molto probabile che ti servirà un cavo DIN/JACK (DIN sempre dalla parte della Como, Jack dalla parte del lettore). In realtà, io di cavi già fatti DIN/JACK non ne ho mai visti, quindi se ti serve un cavo del genere dovrai procurati il DIN/RCA come detto sopra, e dalla parte degli RCA usare un altro adattatore RCA/JACK.
    Facci sapere.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.