Rispondi a: BRACCIO A "S" O DIRITTO ? + LOUDNESS

Home Forum Discussioni Discussioni Audio BRACCIO A "S" O DIRITTO ? + LOUDNESS Rispondi a: BRACCIO A "S" O DIRITTO ? + LOUDNESS

#6223
Vincenzo_Vincenzo_
Partecipante

Complimenti Thomas, per le ottime spiegazioni portate in campo sulla funzione di questo sistema fisiologico.

L’ascolto lineare per l’orecchio umano senza compensazioni, si verifica solamente alla pressione sonora di 90 / 100 db, in base alle curve di Fletcher & Munson, prendendo come riferimento le curve di Fletcher & Munson, basate su due strumenti: contrabbasso e tromba, di cui il contrabbasso risponde con note fondamentali da 30Hz a 164Hz, di cui seguono le armoniche che arrivano fino a 4000Hz, la tromba risponde con note fondamentali da 130Hz a 1046Hz, con armoniche che arrivano fino a 7900Hz.

Prendendo come base una pressione sonora, esempio di 50dB, il contrabbasso per l’orecchio umano alla frequenza di 50Hz rispetto alla tromba alla frequenza di 1000Hz, ha una perdita di percezione riferita in potenza di 18dB sul suono lineare, per cui per linearizzare il mio orecchio, devo aumentare il volume del contrabbasso di 18dB.

Se un tecnico del suono mi registra due strumenti a 50dB di pressione sonora, prima della registrazione, dovrà avere un volume in potenza superiore di 18dB, per il contrabbaso a quello della tromba, sempre prendendo come riferimento la frequenza di 50Hz con quella dei 1000Hz, quindi poi, può registrare i due strumenti ed abbiamo ottenuto a 50dB di pressione sonora, i due suoni lineari.

Tutto questo filerebbe bene se all’ascolto io mantenessi la stessa pressione sonora dei 50dB e sentirei il suono lineare senza bisigno di compensazioni ma, solo variando all’ascolto diminuendo o alzando la pressione sonora, cioè il volume, no ho più l’ascolto lineare per mancanza di compensazione o attenuazione dell’orecchio, alla frequenza di 50Hz, vedi curve di Fletcher & Munson, quindi mi vuole un supporto che mi linearizzi il suono a tutti i volumi da zero a 100dB e questa funzione in automatico lo esegue diminuendo o aumentando certe frequenze la scoperta scientifica messa in pratica dal loudness.

I fautori dell’ascolto senza questa compensazione, non ascolteranno mai il suono lineare, variando il volume d’ascolto, quindi il principio fisico della funzione del loudness è corretta.

Se l’ascolto con il loudness, ci sono delle scompensazioni o esaltazioni è dovuto ad altri fattori insiti nell’apparecchio o a combinazioni sbagliate di abbinamento non certo per il principio scientifico prestabilito.

Vincenzo

 

  • Questa risposta è stata modificata 7 anni, 7 mesi fa da Vincenzo_Vincenzo_.