Rispondi a: Uno Studio 80 piovuto dal cielo…

Home Forum Grundig Studio (Sistemi Compatti e Studio) Uno Studio 80 piovuto dal cielo… Rispondi a: Uno Studio 80 piovuto dal cielo…

#18092
Antonio Salvatore
Antonio Salvatore
Partecipante

Beh alla fine la riparazione dello studio 80.. (tranne che x il Vu Meter.. che chiedo sempre se c’è qualche anima buona che ne abbia uno da darmi…) è stata abbastanza semplice.. quello che invece mi ha fatto perdere molto tempo è stata la piastra CN 700 che gli volevo accoppiare (vista l’estetica simile nonché la compatibilità elettrica) .. dapprima una miriade di falsi contatti sulla piastra madre ..che era a doppia faccia.. risolto questo… il contagiri si bloccava… ho provato ad aprirlo … ma mentre sembrava che non avesse nulla di rotto all’improvviso si bloccava …. così ho deciso di isolarlo … ma non finisce qui… mentre ascoltavo una cassetta con dei forti effetti stereo.. ho notato che si sentiva un solo canale… miscelato però su entrambi i canali… così smontata la meccanica per arrivare alla testina.. c’era un acrcocchio fatto da chissà quale animale… praticamente due delle sottilissime piste che escono dalla testina erano interrotte e per far sentire uno solo dei canali stereo su entrambe le casse.. c’era una specie di ponticello… così armato di tester ho controllato se ci fosse la continuità elettrica di entrambe le testine.. che per fortuna c’era.. quindi con una specie di operazione chirurgica.. sono riuscito a riprendere le piste interrotte.. ed a ripristinare così l’ascolto stereo… ora sembrerebbe tutto finito.. ma invece c’era ancora un’ultima insidia… visto che la testina era parecchio usurata… l’audio andava e veniva come se si spostasse l’allineamento … difetto che col contagiri collegato non faceva .. in quanto esso faceva da freno supplementare tesando meglio il nastro… fortunatamente ho visto che c’era una vite che consentiva lo spostamento in avanti della testina… operazione che ha consentito in parte di risolvere il problema… infine tarati velocità ed azimut… ora funziona in maniera accettabile… e vicino allo studio 80 si sente davvero molto bene… ed entrambi dopo più di 40 anni… danno ancora qualche soddisfazione…
Ora rimane solo la puntina DN 8 dello studio 80 che è molto usurata… ho visto che in rete se ne trovano.. ma vorrei sapere se qualcuno l’ha provata e come vanno… la testina comunque non mi sembra messa troppo bene… ha il supporto quello a contatto con lo stilo.. un po’ deformato… forse sarebbe il caso di montare una testina magnetica con relativo preamplificatore… solo che questo studio 80 monta il Dual 1220 .. che non ha ne contrappeso ne antiskating… (il contrappeso è sostituito da una molla comandata da un pomello posteriormente al braccio) ..quindi non so se supporterebbe bene l’uso di una testina magnetica…